Pegaso d'oro all'Aeronautica militare dalla. Regione Toscana per l'eccellenza nel territorio

Ultimi articoli
Newsletter

Firenze | una storia di eccellenza e collaborazione duratura

Pegaso d'oro all'Aeronautica militare dalla
Regione Toscana per l'eccellenza nel territorio

Il presidente Giani conferisce il prestigioso riconoscimento all'Istituto di Scienze Militari Aeronautiche a Firenze nel centenario della Regia Aeronautica

Redazione Online

Il Pegaso d'oro
Il Pegaso d'oro

L'Aeronautica Militare Italiana è stata onorata oggi con il conferimento del Pegaso d'oro della Regione Toscana, come riconoscimento al prestigio e al valore che essa rappresenta non solo per la regione, ma per l'intero paese. La cerimonia si è svolta nella Sala Pegaso di palazzo Strozzi Sacrati, con la presenza del presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, e del Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, Generale S.A.Luca Goretti. Il riconoscimento è stato conferito all'Istituto di Scienze Militari Aeronautiche (Isma), che ha sede nel complesso monumentale del parco delle Cascine a Firenze. L'occasione per questa distinzione speciale è il centenario della costituzione della Regia Aeronautica, poi divenuta Aeronautica Militare Italiana.

Il presidente Giani ha espresso la sua soddisfazione per poter conferire il Pegaso alato, simbolo della Regione Toscana, all'Aeronautica Militare. Ha sottolineato il legame speciale tra la Toscana e l'Aeronautica, evidenziando la presenza dell'Isma, noto in passato come Scuola di guerra aerea delle Cascine. Questo istituto rappresenta il centro di formazione dei piloti e dei dirigenti dell'aeronautica, mantenendo una tradizione che continua con la Scuola Militare Aeronautica "Giulio Douhet", situata a Firenze. Giani ha sottolineato l'importanza dell'Aeronautica non solo per Firenze, ma per tutta la Toscana. Ha menzionato l'aeroporto di Pisa, che funge anche da aeroporto militare, e l'uso degli idrovolanti nella Laguna di Orbetello durante le grandi trasvolate. Ha ricordato che anche l'aeroporto di Firenze ha origini militari, essendo situato nelle vicinanze della Scuola Douhet. Ha concluso affermando che il conferimento del Pegaso d'oro testimonia il forte legame tra la Toscana e l'Aeronautica, a cent'anni dalla sua costituzione. Il Capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica Militare, Generale Goretti, ha espresso la sua gratitudine per il conferimento del Pegaso d'oro. Ha evidenziato che questo riconoscimento rappresenta non solo l'Isma e la Scuola Douhet, ma tutta l'Aeronautica Militare e i reparti della regione toscana. Ha sottolineato l'importanza della cultura come strumento fondamentale per essere rilevanti anche nel futuro e ha ringraziato la Toscana per l'amicizia e il calore costantemente offerti ai militari.

La motivazione per il conferimento del Pegaso d'oro all'Isma, contenuta nella delibera approvata dalla giunta regionale, sottolinea l'incessante impegno dell'istituto nella ricerca e sperimentazione del pensiero strategico aeronautico e della dottrina aerea. L'Isma ha contribuito allo sviluppo e alla promozione del progresso aeronautico, mantenendo una collaborazione aperta con la società civile e una forte connessione con il mondo accademico e internazionale. Il suo operato è riconosciuto come un patrimonio per l'Aeronautica Militare, l'Aviazione civile e il paese nel suo complesso. Il conferimento del Pegaso d'oro rappresenta un importante riconoscimento per l'Aeronautica Militare e testimonia il legame indissolubile tra la Toscana e questa importante forza armata. L'Isma continua ad animare la cultura aeronautica e a formare i futuri piloti e dirigenti dell'aeronautica, mantenendo vive le tradizioni e l'eccellenza che contraddistinguono l'Aeronautica Militare Italiana.

Venerdì 7 luglio 2023

© Riproduzione riservata

52 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: